Lo spin-off è giunto al termine, ma l’universo di Breaking Bad sarà rivisitato di nuovo in futuro?

Bob Odenkirk in Meglio chiamare Saul

Dopo sei stagioni epiche, Better Call Saul è giunto a una conclusione drammatica.

Il dramma americano di culto ha seguito lo scivoloso ma ben intenzionato avvocato Jimmy McGill mentre si è lentamente trasformato nel moralmente fallito Saul Goodman che conosciamo da Breaking Bad, con ogni sorta di momenti drammatici e brillanti cameo lungo la strada.

Prima della sua corsa, i fan di Breaking Bad non erano sicuri di come il prequel potesse mai essere all’altezza del dramma di successo di AMC, ma fino al finale perfetto, lo spettacolo ha sfidato le aspettative.

Quindi, perché Better Call Saul non continuerà per una settima stagione? E probabilmente vedremo ulteriori spin-off in futuro? Continua a leggere per tutto ciò che devi sapere.

Perché non ci sarà una stagione 7 di Better Call Saul?

Bob Odenkirk nei panni di Jimmy in Better Call Saul, seduto alla sua scrivania
Bob Odenkirk nel ruolo di Jimmy in Better Call Saul. Netflix

La risposta sul motivo per cui la serie non continuerà oltre la sua sesta serie recentemente conclusa è abbastanza semplice: il prequel ha già raggiunto gli eventi di Breaking Bad, con la trasformazione di Jimmy in Saul ora completa.

In effetti, non solo le linee temporali dei due spettacoli ora si sono fuse, l’ultima stagione di Better Call Saul includeva anche una lunga sezione che esplorava cosa è successo a Jimmy/Saul dopo gli eventi di Breaking Bad.

Alcune scene che lo mostravano mentre viveva come Gene Takovic, un manager Cinnabon a Omaha, nel Nebraska, erano state precedentemente prese in giro all’inizio di ogni stagione, ma la corsa finale va molto più in dettaglio su quello che gli è successo.

In particolare, la storia di Jimmy giunge a una conclusione naturale quando viene finalmente arrestato dalle autorità e un’inaspettata riunione con Kim lo costringe ad avere un raro momento di introspezione e confessare le sue varie malefatte.

Qualsiasi stagione futura quindi non avrebbe davvero un posto dove andare: è probabile che Jimmy sia in prigione per il prossimo futuro e non c’è più storia da raccontare prima dei giorni di Breaking Bad.

Ci saranno più spin-off di Breaking Bad o Better Call Saul?

Gus e Mike in Better Call Saul
Gus e Mike in Better Call Saul. Per gentile concessione di Netflix

Anche se Better Call Saul potrebbe essere giunto al termine, questo potrebbe non essere l’ultimo che vediamo del mondo che Vince Gilligan e Peter Gould hanno creato.

Nel giugno di quest’anno, Dan McDermott, presidente dell’intrattenimento e degli AMC Studios di AMC Networks, ha spiegato che “la porta è sempre aperta” per ulteriori spin-off da qualche parte in futuro.

“Posso dirti che se potessi fare qualcosa per incoraggiare Vince e Peter a continuare in questo universo, lo farei”, ha detto durante un’intervista a Variety.

“Penso che dovresti chiederglielo, ma la porta è sempre aperta e desidero ardentemente il giorno in cui il mio telefono squilla e Vince, Peter o i nostri amici della Sony chiamano per dire: ‘Ehi, penso che abbiamo un altro spettacolo ambientato in questo universo.'”

Tutto ciò suona sicuramente ottimista, ma prima di eccitarci troppo dovremmo probabilmente tenere a mente alcune citazioni più recenti dello stesso Gilligan.

Lo showrunner ha spiegato che mentre ci sono ancora numerose strade che potrebbero essere esplorate nelle serie future, per ora il suo obiettivo è creare qualcosa lontano dall’universo di Breaking Bad, affermando che non vuole che ci sia una cosa troppo buona.

Kim - Meglio chiamare Saul
Kim in Meglio chiamare Saul. AMC

“Posso sicuramente immaginare di rivisitarlo”, ha detto alla rivista Rolling Stone . “Egoisticamente, mi piacerebbe farlo, per far andare avanti questa cosa.

“Ma senza fare nomi, guardo alcuni dei mondi, degli universi, delle storie che amo, che siano in TV o nei film. E penso che ci sia un certo punto, ed è difficile da definire, dove hai fatto troppo nello stesso universo.

“E alcuni universi sono molto più grandi ed elastici. Il nostro è molto piccolo, Albuquerque, New Mexico, rispetto ad alcuni di questi mondi e serie di film e programmi TV”.

Ha aggiunto: “Sì, potrei fare di più con questo universo, e forse un giorno lo farò, soprattutto se fallirò in tutto ciò che verrà dopo. Poi tornerò strisciando indietro.

“Ma in questo momento, che ci sia più spazio per crescere o meno – e probabilmente c’è – sento che è ora di fare qualcosa di nuovo”.

Il modo migliore per vederlo, quindi, è che c’è ancora molta possibilità di ulteriori storie in questo mondo, ma probabilmente passerà del tempo prima di poter tornare ancora una volta nello squallido mondo criminale di Albuquerque.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

We have detected that you are using extensions to block ads. Please support us by disabling these ads blocker.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock
error: Contenuto Protetto!