Emer Kenny ha parlato in esclusiva con RadioTimes.com per spiegare cosa doveva cambiare per l’adattamento.

Il nuovo drama di ITV Karen Pirie porta per la prima volta il detective di Val McDermid sul piccolo schermo, con la prima stagione che adatta il primo romanzo in cui appare: The Distant Echo .

Tuttavia, i fan del libro noteranno che sono state apportate alcune modifiche alla trama e ai personaggi di quel romanzo. Ad esempio, nella storia originale, Karen arriva solo alla fine, mentre qui è al centro fin dall’inizio.

La serie è stata adattata da Emer Kenny, che recita anche nel ruolo dell’amico di Karen River Wilde. Kenny ha parlato in esclusiva con RadioTimes.com e ha spiegato perché ha dovuto apportare cambiamenti così importanti quando ha portato la storia sullo schermo.

Ha detto: “Questo spettacolo è davvero diverso dal libro, perché ci sono molte cose che semplicemente non avrebbero funzionato sullo schermo. La prima metà [del libro] è ambientata negli anni ’70, la seconda metà è ambientata nel 2004 – quindi avrei dovuto aggiornarlo al 2022 e quindi il passato è andato avanti negli anni ’90.

Emer Kenny nel ruolo di River Wilde.
Emer Kenny nel ruolo di River Wilde. ITV

“E questo ha cambiato così tanto la storia, perché la polizia era diversa tra gli anni ’70 e ’90, e anche i personaggi cambiano. Se hai 28 o 29 anni nel 2004, sei una generazione diversa rispetto a 28-29 ora .

“Ma anche nel libro, Karen è solo, credo, in circa 20 pagine di un libro di 600 pagine, arriva alla fine ed è piuttosto strumentale, ma non è in alcun modo la protagonista. Ma poi Val la prende attraverso il resto dei libri in un viaggio più grande.”

Kenny ha precedentemente affermato che le è stato suggerito di passare al secondo libro per la prima stagione dello spettacolo, per includere più facilmente Karen nella narrazione. Tuttavia, qui ha spiegato: “Adoro questo libro. Penso di averlo letto circa otto volte durante il processo.

“Ho preso un sacco di appunti, ho capito cosa volevo tenere esattamente, cosa era davvero essenziale nella storia, che erano le due linee temporali, il personaggio centrale di Karen, il gruppo di studenti universitari – l’ho adorato, perché amo scrivere amicizie, amo scrivere relazioni – e poi alcuni dei clienti abituali.

“Quelle erano le cose fondamentali a cui volevo rimanere fedele da Val. Ma poi ho semplicemente buttato via tutto e ho detto, ‘Bene, ora devo scrivere un programma TV’ perché la maggior parte delle persone viene a un Il programma televisivo non ha letto il libro. Quindi devi assicurarti che si adatti al panorama televisivo come una cosa unica”.

Rakhee Thakrar nel ruolo di Bel.
Rakhee Thakrar nel ruolo di Bel. ITV

Un altro importante cambiamento apportato alla serie è stata l’inclusione del nuovo personaggio Bel Richmond, che crea un podcast sul caso irrisolto su cui Karen finisce per indagare, l’omicidio di Rosie Duff nel 1996. Il podcast riporta il caso in discussione ed è il motivo per cui viene riaperto dalla polizia.

Kenny ha spiegato che questo era incluso perché “era davvero preoccupata che fosse un altro” spettacolo di ragazze morte “, perché sullo schermo vediamo molte donne assassinate”.

Ha continuato: “Volevo un modo per commentarlo e diventare piuttosto meta con esso, in quanto potevo avere il podcast che commentava il caso, potevo avere Karen che commentava il podcast, ed è solo un modo per me di sovrapporre il discorso su ciò che stiamo mostrando e ciò che stiamo facendo e le questioni che sono in gioco.

“I podcast sul vero crimine sono un tale fenomeno. Sembrava quasi strano fare uno spettacolo su un vecchio caso che circonda una ragazza che non torna a casa senza che in qualche modo arrivino i podcast, perché sono così presenti in quel mondo nel nostro tempo, quindi è sembrato opportuno poterlo avere come dispositivo”.

La serie vede anche un grande cambiamento nel gruppo di ragazzi che seguiamo dagli anni ’90, che diventano tutti i principali sospettati dell’omicidio di Rosie. Nel libro ce ne sono quattro, ma nella serie ce ne sono solo tre.

Spiegando questo cambiamento, Kenny ha detto: “Due dei personaggi sembravano abbastanza simili e avevano molte sovrapposizioni ed è stato naturale fonderli. Inoltre, uno dei personaggi si trasferisce in America e non si sente presente nel libro , quindi aveva senso ridurli a tre caratteri alla fine.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

We have detected that you are using extensions to block ads. Please support us by disabling these ads blocker.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO
error: Contenuto Protetto!