Non che ci fossero molti dubbi a riguardo, ma ora è ufficiale: One Piece avrà una seconda stagione. L’adattamento live-action del celeberrimo manga di Eiichiro Oda, divenuto in passato anche un anime molto seguito, è stato universalmente apprezzato, persino dai fan più esigenti, soprattutto per il suo rispetto al materiale generale e per l’efficacia degli effetti speciali nel rendere la fantasmagoria di certe situazioni e facoltà. Dopo il suo debutto il 31 agosto scorso, la serie è rimasta per due settimane al vertice del top 10 dei titoli più visti sulla piattaforma di streaming. Marty Adelstein, uno dei produttori esecutivi, aveva del resto già dichiarato che gli script per gli episodi della seconda stagione erano già pronti.

Vuoi altro su Newserietv? Abbonati Ora!

Che cosa otterrai con NewserieTV+?

 [maxbutton id=”1″]

Con NewserieTV+ avrai contenuti esclusivi , approvazione dei tuoi articoli in poco tempo.

Mancava, in sostanza, solo l’ufficializzazione da parte di Netflix, che è arrivata nelle scorse ore grazie a un post sui social in cui è lo stesso Eiichiro Oda, sotto forma di lumaca telepatica, parlante e come se non bastasse baffuta, afferma: “Pare che le persone in tutto il mondo stiano apprezzando la serie, cosa che rende giustizia al duro lavoro fatto dalla produzione. A tutti coloro che sono fan da anni o quelli che hanno incontrato One Piece per la prima volta, grazie davvero”, dice l’autore-lumaca: “Due settimane dopo il lancio, ho appena ricevuto una grandissima notizia. Netflix ha deciso di rinnovare la serie! Le avventure di Iñaki e dei Cappelli di paglia in live action continueranno!“.

Dunque One Piece tornerà, anche se a questo punto bisogna capire quando questo sarà possibile. Com’è noto, infatti, in queste settimane lo sciopero degli sceneggiatori e degli attori di Hollywood sta paralizzando qualsiasi set e qualsiasi attività legata alla produzione di cinema e di serie. Lo stesso, dunque, vale per questo adattamento. Ma anche su questo il team della serie piratesca vuole rassicurare gli spettatori su quando si potrà tornare a vederli sullo schermo: “Realisticamente, si spesa, un anno dopo, se ci muoviamo in fretta, questa è una possibilità”, ha dichiarato Becky Clements, presidente di Tomorrow Studios che produce la serie: “Qualcosa tra l’anno e i 18 mesi, poi dovremmo essere pronti”. Se le proteste si concludessero dunque a breve, la seconda stagione potrebbe debuttare tra la fine del 2024 e l’inizio del 2025. Se andrà davvero così, è un mistero che neanche la vera collocazione del tesoro One Piece.

Fonte: wired.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

We have detected that you are using extensions to block ads. Please support us by disabling these ads blocker.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO
error: Contenuto Protetto!